Ricostruzione delle Unghie

La ricostruzione unghie è una tecnica estetica mediante la quale si pratica un allungamento o ricopertura delle unghie grazie a specifici materiali in gel o in acrilico. Si tratta quindi di un trattamento da non confondere con le unghie finte. La ricostruzione si effettua infatti sull'unghia naturale ed è molto utilizzata sia nei casi di unghie danneggiate o mangiate ("onicofagia"), sia per motivi estetici e di bellezza (esempio nail art).

 

Tipi di Ricostruzione Unghie

 

Esistono principalmente due tipologie di ricostruzione unghie: la ricostruzione in gel e la ricostruzione in acrilico.

La ricostruzione unghie in acrilico (o resina acrilica) è la tecnica più antica, nata negli Stati Uniti negli anni '50, in cui il polimero da applicare sull'unghia viene formato tramite una polvere acrilica e il monomero. L'asciugatura viene effettuata all'aria.

La ricostruzione unghie in gel, invece, è un metodo più recente e veloce, adatto anche per chi ha meno esperienza, mediante l'utilizzo di particolari gel a ultravioletti che si asciugano nelle lampade UV.

In entrambe le tipologie di ricostruzione si possono utilizzare vari metodi per ricostruire l'unghia, come ad esempio le tip, cioè dei supporti con forma predefinita che vengono applicati sulle unghie da ricostruire, le cartine millimetrate, che permettono di decidere con precisione la forma, la misura e la lunghezza delle unghie e che vengono rimosse dopo la polimerizzazione, il fiberglass, una fibra di seta utilizzata solitamente solo per le donne che hanno già le unghie lunghe e le vogliono perfezionare. Sono anche possibili specifici trattamenti di ricostruzione per onicofagiche, nei casi in cui sull'unghia mangiata non c'è spazio per applicare le tip o le cartine (la cosiddetta "tecnica ponte").